Blog: http://Danza.ilcannocchiale.it

                       La Shilfide

ATTO I°
La vicenda si svolge in Scozia. Alla vigilia delle sue nozze con Effie, il giovane James giace addormentato su una poltrona. Gli appare in sogno una figura eterea che lo contempla e amorevolmente lo bacia. E' la Sylphide. Il giovane si sveglia turbato ma la fanciulla fatata è scomparsa. Effie, la sua fidanzata, entra accompagnata dalla madre e dagli invitati. Tra di loro c'è Gurn, innamorato di lei, e la strega Madge che viene scacciata da James. Prima di andarsene la vecchia predice ad Effie che non sposerà James ma Gurn. Rimasto solo James rivede la sua Sylphide che gli confessa il suo amore e gli chiede di fuggire con lei. Gurn, nascosto, assiste alla scena e corre a chiamare Effie. James, allora, nasconde la Sylphide sulla poltrona coprendola con un mantello ma al rientro di Gurn e degli altri sotto il mantello non c'è più nulla.
Proseguono i festeggiamenti per le nozze imminenti. Tra i giovani presenti si introduce la Sylphide, visibile solo a James. Ella gli strappa l'anello di fidanzamento e fugge poi nella foresta. Il giovane, non potendo più resistere al suo fascino, la segue abbandonando Effie in lacrime.
 
  ATTO II°
Nella foresta, regno delle silfidi, la strega Madge con le sue diaboliche compagne immerge nel calderone fumante una sciarpa. James, mentre vaga nella foresta, incontra tra le sue compagne la Sylphide ma lei fugge quando il giovane tenta di abbracciarla. Effie e Gurn con gli amici desistono dal cercare il fuggitivo e Madge consiglia a Gurn di corteggiare Effie. Poi dona a James la sciarpa incantata con la quale potrà conquistare la Sylphide. Quando il giovane mette la sciarpa intorno al collo della sua amata, questa perde le ali e muore rendendogli l'anello che gli aveva rubato. James, sconvolto, sviene mentre la Sylphide viene portata via dalle compagne.
Sullo sfondo passa il corteo di nozze di Gurn ed Effie tra l'esultanza della strega Madge.

Pubblicato il 10/6/2006 alle 15.50 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web